seguimiolettore

26 aprile. Дубль 1

“Si riapre all’aperto!” (cit. Porta a Porta, sic.) Di quante allucinazioni, è stato vittima l’uomo. (Nella foto: “Korona”. Macchina da scrivere appartenuta a V. Aksenov) E di quanta tragedia. (Dalla mostra «200 ударов в минуту»,… Leggi tutto »26 aprile. Дубль 1

25 aprile

[Festa libera? Festa liberata? (Sulle traduzioni. continua)] “Un popolo resiste quando resiste come popolo”.“Ex-partigiani non esistono”.(cfr. versione russa del detto). A scuola, quando facevamo i Giochi della Gioventù, c’era anche una medaglia de-coubertiana, che voleva… Leggi tutto »25 aprile

Festa della (di/di una/–) Liberazione

Пере-Поехали!Si riparte! (simbolicamente: una data russa, e una data italiana. entrambe, поверх барьеров).Аl di là dei (di) confini.

La risposta

Il giorno dopo, alla domanda: perché questo “luogo”? Perché adesso – e proprio ieri? E poi mi è venuta voglia di rileggere Il Cavaliere di Bronzo. Il “piccolo uomo”, sì, il rapporto con – la… Leggi tutto »La risposta

12 aprile 1961 (cit.)

“Sono un sovietico come voi: vengo dallo spazio!”. (Ju. Gagarin). Cfr. Наша Раша: – Россия – это единственное место, где на вопрос: «Кто первым полетел в космос?», отвечают «МЫ», а не Гагарин. – Ведь это МЫ… Leggi tutto »12 aprile 1961 (cit.)

Afuorismi

Segnalo solo. Presto aprirò una nuova rubrica. (Aforismat). Avrà a che fare con la verità, e dunque ci sarà da ridere. Io interverrò unicamente nel ruolo di Belkin. Ivan Petrovitch, Belkin. (“Respiri”). Pokà.

Dostoevskij chi era costui

“Dostoevskij sconosciuto”, il primo numero di una rivista online. Dalle riflessioni del Diario di uno scrittore alla sua scrittura elettronica inedita. Acrobazie semiologiche. Altro che avventure, mio caro Roland.

Flashmob

La fine di Anna Karenina vs. l’inizio di Some like it hot.